Amicizia tra donne: utopia irraggiungibile?


Oggi è una di quelle mattine di Settembre grigie e malinconiche. Il cielo sembra carico di lacrime. L'aria minacciosa avverte che l'autunno è in agguato. Le persone cominciano a indossare i maglioni e così faccio anch'io. Afferro il mio maglione, mi ci avvolgo dentro e scendo a prepararmi il caffè alla nocciola (una delle mie dipendenze!). 
La mattina i pensieri corrono liberi, per questo non voglio essere disturbata, perché è in questo momento della giornata che riaffiora tutto ciò che non vuole più stare sul fondo. 
Oggi, per esempio, è riaffiorato che continuo a pensare alla recente fine di un rapporto. No, non quello con il fidanzato (che con quello non mi sono ancora decisa!) ma quello con ChildGirl, una mia cara amica.
ChildGirl era la mia vicina di casa. Era arrivata poco dopo di me, ci siamo piaciute da subito,
così abbiamo inziato a fumarci una sigaretta insieme la sera nel cortile, poi ci tenevamo compagnia nelle serate solitarie, fino ad arrivare ad aiutarci nei momenti difficili. Poi lei si è straferita e per un po' non ci siamo sentite ma poi ci siamo riavvicinate più di prima. Abbiamo iniziato a uscire insieme, a goderci la singletudine, a ridere e a confidarci.
Finché, vuoi che ci siamo stufate della movida milanese e si passavano più serate a casa, vuoi che ho fatto delle scelte che lei non poteva approvare, ci siamo allontanate, come dice lei si è “fatta da parte”, e tutto è andato a farsi...ehm...fottere!

Ma la domanda che mi tiene sveglia alle 8 del mattino di un sabato piovoso è: veramente può finire tutto così? Per pretese assurde, per orgoglio e per immaturità?

Chi di voi ha visto “Sex and the City” (e per visto non intendo aver assaggiato qualche puntata qua e là, intendo essersi fatte un bel lavaggio del cervello vedendo le 6 serie più e più volte!!) capirà perfettamente quello che sto per dire.
Chiunque pensi che “Sex and the City” parli solo di uomini e sesso si sbaglia di grosso. Questo telefilm parla di amore, amore quello vero, amore tra quattro donne che si prendono per mano e decidono di fare il viaggio insieme, nella buona e nella cattiva sorte.E questo video ne è un piccolo esempio.

Sì, ragazze mie, “Sex and the City” ci insegna il valore della vera amicizia, quella con la A maiuscola!
Un'utopia irraggiungibile? Forse sì...
Noi donne che passiamo la vita a barcamenarci tra invidie, stronzaggini e colpi bassi vari avremmo da imparare. Se anche solo prendessimo un decimo dell'esempio che ci viene dato in questo telefilm, tanto chiacchierato e criticato, forse diventeremmo persone migliori, o anche solo amiche migliori!
Nel mondo reale è già un miracolo se due donne riescono a essere amiche per la vita, figuriamoci quattro!
Ma perché? Perché noi donne non riusciamo a volerci bene davvero senza essere l'una invidiosa dell'altra? Senza guardare al più piccolo difetto e al più piccolo sbaglio trasformandolo nella fine di un rapporto? Perché non possiamo far durare i nostri rapporti?
Gli uomini, se non c'è di mezzo il sesso, sono dei maestri di longevità nei rapporti, si portano dietro amici dalla culla! Invece noi? Tutte fighe e superiori, noi che vantiamo più sensibilità del genere maschile, che dovremmo essere più dolci e comprensive (era questo l'istinto materno vero?? mah...), a stento riusciamo a mantenere il rapporto con nostra madre per una vita intera, se non fosse che non ce la possiamo scrollare di dosso!
Mi dispiace doverlo ammettere ma nelle amicizie tra donne facciamo davvero cagare! Poi con il migliore amico tutto bene ma tra donne....ah che casino!

Commenti

Anonimo ha detto…
Sono perfettamente daccordo con te!
uno dei motivi per cui adoro qst telefilm..non è solo perche le nostre 4 eroine sono esilaranti e divertenti..ma perche la loro amicizia è vera (anche se al di fuori del telefilm non si sopportano molto :D)..
non parlano solo di sesso..cm molti dicono..la il principale fatto percui è tanto amato..è perche tutte vorrebbe avere 4 amike su cui poter contare..ma pultroppo nella realta non è mai cosi!!
CosmoGirl ha detto…
Hai proprio ragione, si vede che sei una che conosce bene questo telefilm e non si basa solo sulle apparenze. La loro amicizia è davvero straordinaria, peccato che poche donne riescano a imitarle in questo senso!
Davvero al di fuori non si sopportano? Non sono abbastanza informata!
Grazie per il tuo commento!
A presto!
Anonimo ha detto…
sisi..non vanno molto dakkordoo..
per esempio Carrie essendo la protagonista è qll che prende di piu e Samantha (Kim Cattrall)..non era per niente dakkordo..voleva anche lei prendere lo stesso "stipendio di Carrie"..
:))
CosmoGirl ha detto…
Questo dimostra proprio che la realtà, ahimè, è molto diversa!!
Miss Raw ha detto…
Ahhh, come non essere d'accordo... anche io, l'anno scorso, ho chiuso per sempre il rapporto con una ragazza che pensavo potesse essere amica per sempre. Invece, per uno stupidissimo fraintendimento, il rapporto è finito. Io ho anche cercato di chiedere scusa, ho messo da parte orgoglio e tutto, eppure... nada. Mi è spiaciuto molto, non ostante queste divergenze che abbiamo avuto, e ancora adesso mi manca, anche se si è comportata male. Ma lei nn ne vuole più sapere, quindi adios.

Cmq, hai ragione su SATC: molte magari l'han preso a modello per il lato fashion, o x quello del sesso, ma molti non han colto il vero succo: l'amicizia, l'amore, i veri sentimenti. Carrie, anche se è una fashionista, nn se la mena come tutte le ragazze che vedono in giro, pur esendo molto tirata è una persona favolosa ( e te lo dice una che sa a memoria quasi tutte le battute ehehehe). Ho un'"amore" smodato per le serie, quando su sky fanno le repliche lo guardo e ogni volta, certe scene, mi emozionano come la prima volta, e trovo sempre sfumature che magari la volta prima mi erano sfuggite.

Ok, ho finito. Scusa per il papiro!!! : )))

Post popolari in questo blog

L'uomo che non ci ama

Se ti lascia andare via

Il Narcisista